Post più vecchio Post più recente

La confessione (?) di Erri De Luca

Lo scrittore Erri De Luca ha dichiarato in risposta all'allarme antiterrorismo di Gian Carlo Caselli, che l'unico modo per fermare la Tav è sabotarla. Neanche a dirlo, la reazione è stata criminalizzante: la Ltf, la società che si occupa della realizzazione della Tav, ha annunciato di volerlo denunciare. Mentre il senatore Giuseppe Esposito del PDL - da non confondere con l'omonimo pasdaran Stefano Esposito del PD - ha proposto il boicottaggio dei libri dello scrittore. Boicottaggio che, probabilmente, il senatore ha sempre praticato nei confronti di questi prodotti.

Repubblica ha fatto una intervista incentrata sulla responsabilità dell'intellettuale. Erri de Luca ha ribadito di aver partecipato ad atti di sabotaggio in Val di Susa contro la Tav. Il quotidiano ha titolato La confessione di Erri de Luca: "Ho partecipato anch'io ai sabotaggi No Tav". Sulla stessa linea di Libero: Erri De Luca vuota il sacco: "Sì, ho sabotato i cantieri della Tav".

Perchè «confessione»? La confessione è l’ammissione di un reato. O di un peccato. Magari quando non si è più un grado di negarlo. Di un comportamento che la stessa persona che si confessa, riconosce come illegittimo o comunque negativo. E’ il riconoscimento di una propria mancanza, carenza, difetto.

Erri de Luca invece pensa di aver fatto bene a partecipare ad atti di sabotaggio della circolazione stradale. Li considera necessari per fermare un'opera inutile e dannosa per una Valle messa in stato d'assedio, perchè non ci sono altri modi per farsi sentire. Racconta che il sabotaggio ha fatto parte delle lotte del movimento operaio, che la parola stessa ha origine dal fatto che i primi operai francesi buttavano i propri sandali negli ingranaggi dei macchinari.

Dunque la sua non è una confessione, ma una rivendicazione. Un’assunzione di responsabilità nel senso della disobbedienza civile. Repubblica, giornale SiTav, dovrebbe confessare che con il suo titolo ha fatto opera di propaganda e disinformazione.

Riferimenti:
La confessione di De Luca: «Si ho partecipato anch'io ai sabotaggi dei NoTav»

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.