Post più vecchio Post più recente

Abolire il finanziamento pubblico ai partiti

Un obiettivo nel mirino dei grillini: il finanziamento pubblico ai partiti. E' giusto abolirlo. Un referendum ha deciso così. La legge sui rimborsi è un aggiramento. Ed elargisce ai partiti molto di più di quanto effettivamente spendano nelle campagne elettorali.
L'abolizione favorisce i ricchi? Forse. I partiti socialisti sono nati e cresciuti senza finanziamento pubblico. In America, Obama con le micro donazioni ha raccolto più fondi dei suoi avversari sostenuti dai petrolieri e dalle multinazionali. Raccogliere soldi incentiva la mobilitazione. Il finanziamento pubblico burocratizza. Per non dire del fatto che il finanziamento pubblico non ha impedito a Bersani di accettare i soldi offerti dal gruppo Riva. Né ha impedito ad un centinaio di amministratori del PD di finire inquisiti per corruzione.
Forme di sostegno pubblico possono al limite consistere nel concedere ai partiti, invece dei soldi, direttamente beni e servizi gratuiti: sedi, carta, telefoni, poste, affissi e spazi elettorali.

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.