Post più vecchio Post più recente

Centimetro maschile

A molti uomini è attribuita la caratteristica di essere fissati con le misure. Uomini che chiedono alle donne di dichiarare le proprie misure. Che ci ironizzano sopra con dubbio gusto. Che regalano alle proprie compagnie taglie di seno più grandi. Uomini fissati democraticamente con le proprie stesse misure: spalle, pettorali, bicipiti, tartarughe addominali. Disposti ad una serie di comportamenti sbagliati, o a prendere pericolose scorciatoie.

Svetta in cima alle misurazioni quella maschile per eccellenza. Con relative offerte di soccorso tecnologiche e chirurgiche, per coloro che si sentono inadeguati o molto ambiziosi. E con tanto di «studi scientifici» volti ad accreditare il più penoso dei problemi. Ultimo del genere, quello dello psicologo Stuart Brody, pubblicato dal Journal Sexual of Medicine, già commentato e smontato dal sessuologo Vincenzo Puppo.

Poco misurato sull'argomento, riesco ad avere solo una opinione intuitiva. Un po' conosco me stesso. E sulla base di questa approssimativa conoscenza, credo di poter distinguere due aspetti. Un conto è ritenere che una data forma fisica sia più gradevole visivamente, esteticamente, e magari anche più eccitante. Altra cosa è ritenere che perciò quella data forma fisica possieda il requisito fisico per dare più piacere. Due belle labbra carnose possono far sembrare il bacio più piacevole, ma non è vero che baciano meglio. Sarà banale dirlo, ma vista l'acqua calda che viene scoperta...

Sul piacere e la sessualità femminile, invece può essere utile consultare qualche studio meno recente, fatto non a volo d'uccello. Per esempio, The hite report.

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.