Post più vecchio Post più recente

Il «vero» messaggio religioso

Nei testi sacri ci sono due piani distinti, uno regola i rapporti uomo/divinità e l'altro quelli uomo/uomo. il primo è sostanzialmente immutato e molto simile in tutte le tradizioni ed è quello che ha a che vedere con l'ambito spirituale. l'altro che, per quanto possa apparire, soprattutto in certi passi, "primitivo" è in genere storicamente un passo avanti rispetto al tempo e al luogo, cioè alle gente a cui si rivolgeva (perfino il corano rispetto alla donna, in quei tempi meno considerata del bestiame), è soggetto a mille interpretazioni che vanno più o meno in direzione del grado di civiltà delle varie epoche ma addirittura contrastanti nella stessa epoca, a secondo dei fini a cui vengono piegate. "Vero" islam o "vero" cristianesimo ha senso, io penso, solo per il messaggio spirituale di quei testi. (Tk)

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.