Post più vecchio Post più recente

Tre donne nel governo

Da sinistra: Cancellieri, Severino, Fornero

Ha detto Stefano Boeri: «Un Governo post-Berlusconi senza una consistente presenza di donne nei Ministeri, nei Ministeri chiave, non e' un Governo post-Berlusconi. Diciamolo forte e chiaro.». Ha detto Emma Bonino: «Stiamo rischiando di avere un governo da Arabia Saudita, tutti maschi». E' stato fatto anche un appello: nel prossimo governo devono esserci anche giovani e donne.

Alla fine ne è venuto fuori un governo con l'età media di 64 anni e tre donne, collocate però in tre dicasteri importanti: Anna Maria Cancellieri agli Interni, Elsa Fornero al Welfare e Paola Severino alla Giustizia. Governo monogenere scongiurato. Questo risultato - sia pure ancora insoddisfacente - è frutto di una rivendicazione, non la smentita di una previsione sbagliata.

Dire che quello che conta è il merito, la competenza, e non il genere e l'età, è una grande ipocrisia. Di più, è una mistificazione. Come se i criteri di selezione fossero neutri di fronte al genere e all'età. A chiedere davvero che contino merito e competenza, sono quelli che si oppongono alla esclusione dei giovani e delle donne dai luoghi decisionali. Se i criteri fossero davvero merito e competenza è ovvio che ne risulterebbe un governo a composizione mista e tendenzialmente equilibrata, un po' anziani e un po' giovani, un po' uomini e un po' donne. Solo una persona che ha pregiudizio contro i giovani e contro le donne, può pensare che naturalmente un governo di competenti non possa che essere un governo di vecchi maschietti. 

Sarebbe ingenuo credere che nella formazione del governo non contino anche la similitudine, la familiarità, la coptazione. Un maschio sceglie i maschi, un anziano sceglie gli anziani, un milanese sceglie i milanesi, un cattolico sceglie i cattolici, un banchiere sceglie i banchieri e via così. Poi in questo ambito si può scegliere il meglio o il peggio, ma funziona così, nell''incrocio poi di trattative tra ambiti analoghi.


Anna Maria Cancellieri
Elsa Fornero
Paola Severino

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.