Post più vecchio Post più recente

Interprete araba con il velo allontanata dal tribunale



A Torino, il giudice Casalbore allontana dall'aula una interprete araba perchè ha il capo coperto da un foulard in ossequio all'obbligo di legge il quale prevede che si stia in aula a capo scoperto.

Mi ricorda un caso del 1985 al comune di Roma, quando un funzionario fece allontanare da una riunione tutte le donne presenti, poichè il regolamento (uguale per tutti) prevedeva l'obbligo di indossare giacca e cravatta, per rispetto nei confronti dell'istituzione.

La ragola e la sua applicazione dovrebbero avere un senso: è evidente che suore, religiose musulmane, pazienti in chemioterapia, non si coprono il capo per mancare di rispetto alla giustizia.


Molto probabilmente però ad una suora non sarebbe successo.


Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.