Post più vecchio Post più recente

Cittadinanza: diritto del sangue e del suolo



La cittadinanza è un diritto universale. Ogni essere umano deve poter avere uno status giuridico. La cittadinanza può essere conferita per diritto del sangue (jus sanguinis) o per diritto del suolo (jus soli). L’uno e l’altro possono essere usati in senso inclusivo, nel senso dell’universalità del diritto, o in senso esclusivo, violando l’universalità del diritto e formando situazioni di apartheid. La prevalenza dello jus sanguinis ha senso nei paesi di emigrazione, la prevalenza dello jus soli nei paesi di immigrazione. Per questa ragione, e in conseguenza della sua evoluzione, è necessario che l’Italia assuma sempre di più il criterio dello jus soli.

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.