Post più vecchio Post più recente

Amnistia, carcere, sovraffollamento


Il sovraffollamento carcerario è tortura. Una pena supplementare non prevista dalla condanna. Costruire più carceri è un andare alla deriva verso la discarica sociale. Escluderei l'amnistia o l'indulto per i crimini più gravi. Sono favorevole alla reclusione di coloro che uccidono, stuprano, provocano dolosamente lesioni gravi alle persone. Per tutti gli altri studierei pene alternative. La pena deve seguire una sentenza di condanna e non essere preventiva. La custodia cautelare può fondarsi su forti e reali sospetti relativi al pericolo di fuga, all'inquinamento delle prove, alla pericolosità sociale dell'individuo per l'incolumità delle persone, non su teoremi, induzioni, pregiudizi, o anche solo perchè bisogna mostrare subito che si mette in galera qualcuno.

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.