Post più vecchio Post più recente

Un pranzo in onore del presidente dei giornalisti

L'ex presidente dell'ordine dei giornalisti, Lorenzo Del Boca, saggista e studioso del Risorgimento esibisce nella bacheca di Facebook il gran bel culo di una donna piegata davanti ad un forno, con la didascalia "Il pranzo è quasi pronto". Cuoca, cameriera e sexy, per servire e sollazzare, come piace ai maschi. Che infatti, si sono affrettati a sghignazzare compiaciuti nei commenti e poi a stigmatizzare le proteste con la solita accusa di "moralismo", che fa pandan con quella della mancanza di "senso dell'umorismo". E poi l'armamentario più vestusto del lessico sessista: donnette, invidiose e isteriche. In pratica, un'autocerficazione. Se questi signori vogliono essere veramente ironici e trasgressivi, perchè non pubblicano il loro culo, o quello dei loro amici, o di un anonimo del proprio sesso? Così sarebbero veramente trasgressivi e antimoralisti. Nessuno avrebbe nulla da ridire, sarebbe solo uno dei tanti sguardi possibili sugli uomini, mica l'unico, ossessivo, pervasivo, permanente, dilagante. Non farebbe testo per offendere e suscitare proteste. Cosa c'entra che non sono gay? Non c'è nulla di male ad esserlo. E poi chi lo sa. In quel cameratismo maschile che apprezza e difende la condivisione di tette e culi, in quel ribadire la propria maschia identità ad ogni piè sospinto, chi lo sa cosa c'è. Quale che sia la motivazione, sono le conseguenze a preoccupare. A tal proposito condivido il nudo pensiero del presidente della repubblica: «Uno stile di comunicazione che offende le donne nei media, nelle pubblicità, nel dibattito pubblico può offrire un contesto favorevole dove attecchiscono molestie sessuali, verbali e fisiche, se non veri e propri atti di violenza anche da parte di giovanissimi» (Giorgio Napolitano, Donne e Media, 14 aprile 2010). Uno studioso, un saggista, un giornalista, il presidente dei giornalisti, dovrebbe tenerne conto. Perchè il sessismo è una forma di razzismo e merita di essere denunciata come tale, ogni volta che si manifesta.



Riferimenti:

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.