Post più vecchio Post più recente

Chi ha sdoganato Casapound


Il blog "Femminismo a sud" ha prodotto un ampio articolo documentario su giornali e giornalisti che in questi anni hanno accreditato Casapound come un movimento politico presentabile e si sono persino battuti, con l'adesione ad un appello, perchè non si vietassero le manifestazioni del movimento neofascista.
Chi ha sdoganato Casapound.

L'articolo ha suscitato una reazione allarmata e indignata da parte di alcuni dei giornalisti citati, in particolare da parte di Alessandra Di Pietro, giornalista della rivista Gioia.
Sono la prima della lista.

La reazione di protesta, è stata sostenuta da Marina Terragni, che mette sotto accusa in particolare l'elenco dei nomi, qualificandolo come "lista di proscrizione".
Liste e femministe

Anche la risposta de «Gli Altri» a firma di Andrea Colombo ritiene di misurarsi con una "lista di proscrizione" e ribadisce la sua posizione a favore della libertà di manifestare per i fascisti.
Casapound. Ci avete proscritto ma non ci offendiamo

In verità, quell'elenco di nomi è la riproduzione di una petizione pubblica, che si può leggere sulle stesse pagine di Casapound.
Appelli di intellettuali artisti e politici per la libertà di manifestare

Parte dell'elenco si può leggere pure in un articolo di Piero Sansonetti in difesa dell'appello pro-Casapound.
Libertà di piazza per i fasci, c'è una sinistra da legge Scelba

Altre esponenti femministe, tra cui Loredana Lipperini, hanno disapprovato l'asprezza e il tono della protesta contro il blog "Femminismo a sud", poiché teso ad emarginare un gruppo di ragazze che da molti anni lavora per le donne, invece di scegliere di discutere con loro.
Occhi aperti, per favore

Ampia parte di questa discussione si può leggere sul forum di "Se non ora quando".

Intanto, la figlia di Ezra Pound, Mary de Rachewiltz, ha avviato un procedimento legale contro il gruppo neofascista, per inibirgli l'uso del nome di suo padre, dopo la strage dei senegalesi, la «goccia che ha fatto traboccare il vaso».
Pound mio padre non abita a Casapound

Leave a Reply

Powered by Blogger.
© 2010 Massimo Lizzi Suffusion theme by Sayontan Sinha. Converted by tmwwtw for LiteThemes.com.